VINI ROSSI – VENETO

  • ROSSI – VENETO

  • Amarone della Valpolicella - D.O.C.G. (Corte Brà-Sartori di Verona)

    Amarone della Valpolicella – D.O.C.G. (Corte Brà-Sartori di Verona)

    € 55,00

    Le uve del Valpolicella attentamente selezionate in vigneto e raccolte in piccole cassette, sono appassite per circa 3-4 mesi in locali asciutti e ben aerati. Al raggiungimento dell’ideale grado di appassimento è operata una ulteriore selezione delle uve destinando solo le migliori alla produzione di questo vino. Segue poi la fermentazione in serbatoi d’acciaio termocondizionati. Avviata la fermentazione questa si prolunga per circa 30 giorni per consentire il totale sviluppo dell’ alta gradazione del vino. Dopo una prima evoluzione in cemento per alcuni mesi – in modo da consentire lo svolgimento della fermentazione malolattica – ha inizio l’affinamento in botti di rovere di piccole e medie dimensioni per almeno 4 anni. Dopo l’imbottigliamento il vino riposa per almeno 6 mesi in bottiglia. Uvaggio 50% Corvina Veronese, 30% Corvinone, 15% Rondinella, 5% Oseleta.
    Caratteristiche Organolettiche: Vino di colore rosso intenso con lievi riflessi granati tendenti al mattone con l’invecchiamento. Profumo caratteristico con ricordi di confettura di frutta rossa e note speziate. Sapore pieno e vellutato, di corpo persistente con tipici sentori di ciliegia arricchiti da note di vaniglia e cocco.
    Abbinamenti e modo di servizio:
    Si accompagna a tutte le ricette elaborate con carni saporite e con formaggi di lunga stagionatura.
    Temperatura di servizio: 18°-20 °C.
    Gradazione alcolica: 15%-16%.

  • Valpolicella “Ripasso” - D.O.C. (Bertani)

    Valpolicella “Ripasso” – D.O.C. (Bertani)

    € 30,00

    Considerato il “fratello minore” dell’Amarone. ll metodo Ripasso è una tecnica che si effettua facendo il “ri-passo” del vino valpolicella sulle vinacce dell’Amarone, ancora calde e ricche di zuccheri. In pratica, alla svinatura del mosto-vino, dopo aver sgrondato staticamente in maniera più o meno intensa le vinacce nel tino di fermentazione, si pone del vino Valpolicella ottenuto da uve fresche nel medesimo recipiente a contatto con le vinacce ancora in parziale fermentazione.
    Caratteristiche Organolettiche: Il risultato è un vino rosso secco di color rubino carico, che una volta stappato ti inebria con il suo profumo speziato di frutta rossa, per avvolgerti al primo sorso con un sapore armonico, dal giusto equilibrio fra tannini e consistenza acida.
    Abbinamenti e modo di servizio: La consistenza acida del Valpolicella Ripasso lo rende perfetto da accompagnare con piatti grassi, perché l’acidità bilancia il sapore dolciastro tipico, delle carni grasse. Si può sorseggiare con una bistecca alla brace o un brasato di manzo o con i secondi di selvaggina. Fra i primi piatti, si abbina perfettamente alla pasta all’uovo con ragù, ad una pasta e fagioli, lasciando in bocca un piacevole contrasto fra la dolcezza dei legumi e la lieve acidità di questo ottimo vino rosso.
    Temperatura di servizio: 18°-20° C
    Gradazione alcolica: 13,5%