ROSSI IN BOTTIGLIA

ROSSI - BASILICATA
ROSSI - CAMPANIA
ROSSI - EMILIA ROMAGNA
ROSSI - LOMBARDIA
ROSSI - PIEMONTE
ROSSI - PUGLIA
ROSSI - SARDEGNA
ROSSI - SICILIA
ROSSI -TOSCANA
ROSSI - TRENTINO
ROSSI - VENETO
    • ROSSI - BASILICATA

    • AGLIANICO DEL VULTURE “L'ATTO” - I.G.T. (Cantine del Notaio)

      AGLIANICO DEL VULTURE “L'ATTO” - I.G.T. (Cantine del Notaio)

      € 25,00

      Rosso rubino. Al naso presenta sentori di marasca e prugna mature con accenni speziati. Al gusto le note di frutta, i tannini levigati e una piacevole freschezza ne fanno un vino pieno e persistente. Uve: 100% Aglianico del Vulture, la vendemmia avviene in modo manuale in cassetta nella prima decade di ottobre quando il processo di maturazione è nella fase iniziale. La vinificazione per macerazione di circa 5-6 giorni e vinificazione a temperatura controllata in acciaio inox. La maturazione avviene in grotte naturali di tufo vulcanico, in carati o tonneaux di rovere francese, per un periodo di almeno 12 mesi.
      Caratteristiche organolettiche: Colore rosso rubino intenso e al naso ha sentori di frutti rossi freschi con accenni speziati. In bocca è ricco, pieno, con tannini molto fini che conferiscono lunghezza e persistenza. Fresco, piacevole, fragrante, ha una bella struttura ed un finale pieno che ricorda la frutta fresca.
      Abbinamenti e modo di servizio: Ottimo con bolliti e zuppe, primi piatti conditi con sughi di carne e formaggi di media stagionatura.
      Temperatura di Servizio: intorno a 16-18°C.
      Gradazione alcolica: 14%.

    • ROSSI - CAMPANIA

    • Aglianico “Jungano” - I.G.T. (Azienda Agricola San Salvatore)

      Aglianico “Jungano” - I.G.T. (Azienda Agricola San Salvatore)

      € 30,00

      Nasce in vigneti, coltivati in regime biologico, situati nel Comune di Capaccio-Paestum località Cannito, in provincia di Salerno, è prodotto con uve Aglianico in purezza, raccolte e selezionate esclusivamente a mano. La fermentazione avviene in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata. La vinificazione avviene mediante una pressatura soffice, il vino matura per 12 mesi principalmente in botti di rovere francese e per la restante parte in acciaio, prima di essere messo in bottiglia, dove rimane ad affinare per altri 6 mesi.
      Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei. Al naso si apre con un bouquet intenso di frutta rossa, arricchito da eleganti note di spezie dolci e di cannella. Al palato risulta ampio e vellutato, con un finale gradevolmente lungo e persistente.
      Abbinamenti e modo di servizio: perfetto per accompagnare le carni rosse, specialmente grigliate, è ideale in abbinamento con gli arrosti e la selvaggina.
      Temperatura di Servizio: 16°-18°.
      Gradazione alcolica: 14,5%

    • Aglianico “Vinea” - I.G.T. (Giovanni Molettieri)

      Aglianico “Vinea” - I.G.T. (Giovanni Molettieri)

      € 20,00

      Le uve raccolte al momento della loro completa maturazione, dopo diraspatura e pigiatura vengono sottoposte a fermentazione con macerazione intensa. Segue la fermentazione malolattica e un medio affinamento in botte d’acciaio. Appena imbottigliato è pronto alla commercializzazione.
      Caratteristiche Organolettiche: Colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Profumo fruttato, con netti sentori di frutti rossi di bosco, fresco al palato.
      Abbinamenti e modo di servizio: Si accompagna bene durante tutto il pranzo e su formaggi freschi e profumati.
      Temperatura di servizio: 16-18° stappare un'ora prima della mescita.
      Gradazione alcolica: 12,5 - 13,0 %

    • Costa d’Amalfi “Furore Rosso” - D.O.C. (Marisa Cuomo)

      Costa d’Amalfi “Furore Rosso” - D.O.C. (Marisa Cuomo)

      € 35,00

      Piedirosso (localmente detto Per e Palummo) 50% e Aglianico 50%, le zone e comuni di produzione sono Furore e comuni limitrofi ad una esposizione e altimetria in terrazzamenti costieri a 200/550 metri sopra il livello del mare, esposti a sud. Tipologia del terreno rocce dolomitiche-calcaree con un sistema di allevamento a pergola e/o raggiera atipica, spalliera. Epoca di vendemmia nella seconda decade di ottobre, la conduzione del raccolto manuale. Le uve raccolte manualmente giungono in cantina integre, dopo diraspatura e pigiatura vengono sottoposte a fermentazione con macerazione della durata di 12 giorni con successiva fermentazione malolattica ed elaborazione in barriques di secondo passaggio di rovere francese. Modalità e durata maturazione preimbottigliamento 6 mesi di barriques di secondo passaggio di rovere francese.
      Caratteristiche organolettiche: Colore rosso con riflessi rubino, profumo caratteristico di ciliegia matura liquirizia. Sapore morbido, caratterizzato da un piacevole fondo di note speziate.
      Abbinamenti e modo di servizio: Primi di terra, secondi di carne bianca, secondi di carne rossa.
      Temperatura di servizio: 16° - 18 °C.
      Gradazione alcolica: 13,5%.

    • Falerno del Massico - D.O.C. (Cantine Moio)

      Falerno del Massico - D.O.C. (Cantine Moio)

      € 25,00

      Il Falerno Rosso D.O.C. nasce da uve ottenute da vigne di Primitivo coltivate nelle zone di Mondragone. La vinificazione viene fatta con macerazione di tipo tradizionale. Successivamente il vino viene sottoposto ad un periodo di affinamento nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia.
      Caratteristiche Organolettiche: Ha un colore rosso rubino, con riflessi neri e purpurei. Il profumo è delicato e caratterizzato da note di frutti a bacca nera ben maturi, con un leggero fondo speziato. Il sapore è pieno, morbido e corposo.
      Abbinamenti e modo di servizio: A tavola si sposa con primi piatti saporiti al ragù di carne oppure a secondi piatti di carni rosse alla brace, tagliata di manzo, arrosti e brasati.
      Gradazione alcolica: 12,5% - 13,0%
      Temperatura di servizio: 16° - 18 °C.

    • Falerno del Massico “Onn’Antò” - D.O.C. (Nugnes)

      Falerno del Massico “Onn’Antò” - D.O.C. (Nugnes)

      € 35,00

      Nugnes è semplicemente il miglior bicchiere d'Italia quanto ad indice di piacevolezza medio complessivo. È in sostanza il produttore che presenta più di tre vini dalla media organolettica in assoluto più alta. Un risultato di massimo valore che è l'effetto d'un pressoché completo dominio e d'una naturalissima disposizione dei fattori viticoli ed enologici della produzione di Luca Maroni. Vino rosso campano di Denominazione di Origine Controllata, Composto da 70% di vitigno di Aglianico, 20% di Piedirosso ed impreziosito da un 10% di Primitivo, Vendemmiato alla fine del mese di ottobre del 2008 nella Masseria Santi Apostoli. Sistema di allevamento: Guyot, le uve: 70% Aglianico, 20% Piedirosso, 10% Primitivo, il tipo di terreno è di origine vulcanica, la zona di produzione è Carinola (CE), l'epoca di vendemmia è fine ottobre e la vendemmia avviene a mano. La vinificazione a temperatura controllata con una maturazione di circa 24 mesi in Barriques di rovere francese ed un affinamento di 18 mesi in bottiglia.
      Caratteristiche organolettiche: rosso rubino intenso con riflessi violacei, dal profumo floreale, con note speziate di cannella e liquirizia, lunga conservazione in bottiglia, dal sapore pieno, fruttato, vellutato.
      Abbinamenti e modo di servizio: per accompagnare salumi, salsicce, carni rosse e formaggi.
      Temperatura di servizio: 16° - 18°.
      Gradazione alcolica: 14,5%.

    • Gragnano

      Gragnano

      € 25,00

      Il Gragnano della Penisola Sorrentina doc è per antonomasia il vino rosso della città di Napoli ed è considerato il miglior abbinamento con la verace pizza napoletana.
      Abbinamenti e modo di servizio: Il vino Gragnano è perfetto sui piatti tipici della tradizione partenopea come la pizza, la mozzarella di bufala campana, ma anche su un tagliere di salumi o su una pasta al sugo. E' un vino rosso frizzante di eccellente qualità vivace va servito freddo ad una.
      Temperatura di servizio: 6° - 8°C per esaltare i profumi di viola, fragola, rosa e lampone.

    • Lacryma Christi “Crucem” - D.O.P. (Tenuta Augustea)

      Lacryma Christi “Crucem” - D.O.P. (Tenuta Augustea)

      € 22,00

      Il nome Lacryma Christi affonda le sue radici in leggende antiche. La più diffusa è quella che vuole che Lucifero, nella sua discesa agli inferi, abbia portato via con sè un pezzo di Paradiso. Gesù, riconoscendo nel Golfo di Napoli il Paradiso rubato, pianse lacrime copiose e dalle sue lacrime nacquero i vigneti del Lacryma Christi. Secondo le testimonianze storiche la tradizione enologica del Vesuvio ha origine secoli prima di Cristo. Secondo Aristotele, infatti, i Tessali, antico popolo della Magna Grecia, impiantarono le prime viti sul Vesuviano nel V secolo a.C.. Cinque secoli più avanti Marziale scrisse: "Bacco amò queste colline più delle native colline di Nisa". Dopo l'avvento del Cristianesimo i monaci che qui vivevano nella "torre" continuarono la coltivazione del vino "greco": il vino che grazie all'opera di contadini ha dato il nome alla città di Torre del Greco.
      Caratteristiche Organolettiche: Il colore rosso rubino, quasi come la lava del Vesuvio. Profumo gradevole, di frutta rossa e spezie, sapore: secco e e corposo, Piedirosso 100%.
      Abbinamenti e modo di servizio: è un vino corposo per cui si adatta bene a pasta con sughi di carne, arrosti e formaggi piccanti.
      Temperatura di servizio: 14° - 16°
      Gradazione alcolica: minimo 12%

    • Moio 57 - D.O.C. (Cantine Moio)

      Moio 57 - D.O.C. (Cantine Moio)

      € 25,00

      L’origine del nome Moio 57 è deriva dalla storica vendemmia di quell’annata ottenuta nella zona di Mondragone. prodotto secondo una vinificazione di uve primitivo, con macerazioni lunghe e successivo periodo di affinamento in grandi botti di rovere di slavonia.
      Caratteristiche Organolettiche: e’ un vino che alla vista si presenta con un colore rosso rubino scuro, appena versato ha bisogno di ossigenarsi un po’ prima di aprirsi all'olfatto con un profumo fruttato caratterizzato da un fondo di spezie e liquirizia, al gusto risulta essere notevolmente concentrato, alcolico e dall'ottimo equilibrio, da sorseggiare lentamente, lascia un gusto in bocca un gusto intenso che inebria il palato. Un vino italiano dal sapore forte deciso sapido e con tannini piacevoli.
      Abbinamenti e modo di servizio: si abbina perfettamente a piatti saporiti di carni rosse e cacciagione di pelo oppure a primi piatti conditi con sughi rossi. Ottimo l'abbinamento con i formaggi a pasta dura e stagionati. E’ una bottiglia dal gusto forte e deciso come i vini che facevano una volta.
      Temperatura di servizio: 18° - 20°
      Gradazione alcolica: 14,5%

    • Taurasi “Radici” - D.O.C.G. (Mastroberardino)

      Taurasi “Radici” - D.O.C.G. (Mastroberardino)

      € 45,00

      Questo vino rappresenta la storia e la cultura della viticoltura irpina. Vendemmia dopo vendemmia, senza mai disattendere le aspettative, il Radici Taurasi conserva intatta la personalità energica. Tecnica di vinificazione, lunga macerazione con le bucce a temperatura controllata e successivamente affinato in Barriques e fusti di rovere per un periodo tra i 12 e i 18 mesi.
      Caratteristiche Organolettiche: Colore Rosso rubino intenso. Profumo complesso, intenso con caratteri che ricordano la ciliegia, la viola, i frutti di bosco e un peculiare aroma speziato. Sapore Avvolgente ed elegante in bocca, aroma di prugna, ciliegia amara, confettura di fragole, pepe nero.
      Abbinamenti e modo di servizio: accompagna arrosti di carni rosse, piatti a base di spezie o tartufi e formaggi stagionati.
      Temperatura di servizio: 16° - 18°
      Gradazione alcolica: 14%.

    • Taurasi “Vigna Cinque Querce” - D.O.C.G. (Salvatore Molettieri)

      Taurasi “Vigna Cinque Querce” - D.O.C.G. (Salvatore Molettieri)

      € 50,00

      Aglianico 100%, la zona di produzione è il comune di Montemarano. CRU: Vigna Cinque Querce, il terreno è Argilloso-Calcareo, età del Vigneto è di 18-20 anni, la posizione del vigneto è a 550/600 metri sopra il livello del mare con esposizione a Sud-Est, la vendemmia avviene in modo manuale in cassetta, il periodo della vendemmia è Inizio/metà novembre, la fermentazione avviene in acciaio a temperatura controllata. La maturazione è di circa 48 mesi in barriques e botti grandi di rovere, l'affinamento in bottiglia è minimo 6 mesi, l'allevamento a spalliera a cordone speronato.
      Caratteristiche Organolettiche: di colore rosso rubino, cupo e intenso, il Taurasi DOCG Vigna Cinque Querce si offre al naso intenso e complesso, con sentori speziati di pepe e noce moscata ed eleganti sfumature balsamiche, che si fondono a sensazioni di prugna matura e di liquirizia e caffè. Al gusto è caldo, grosso, opulento, ma anche estremamente fresco e sapido, con la fitta trama tannica. La degustazione lascia in bocca un lungo ricordo di frutta matura e torrefazione. Un vino di grande carattere, da accompagnare a cacciagioni e selvaggina nobile e a grandi formaggi stagionati.
      Abbinamenti e modo di servizio: accompagna arrosti di carni rosse, piatti a base di spezie o tartufi e formaggi stagionati.
      Temperatura di servizio: 16° - 18°.
      Gradazione alcolica: 14%.

    • Taurasi “Vigna Macchia dei Goti” - D.O.C.G. (Antonio Caggiano)

      Taurasi “Vigna Macchia dei Goti” - D.O.C.G. (Antonio Caggiano)

      € 55,00

      Straordinario colore rosso violaceo e profumo pieno ed avvolgente di fragole, more e lamponi con accentuati sentori di viola nel finale.
      Caratteristiche Organolettiche: Colore rosso porpora con riflessi rubino. Profumo sentori complessi e avvolgenti di frutti di bosco, dalla fragola al lampone alla mora, e splendide note di viola sul finale. Gusto intenso, morbido e rotondo, presenta un grande equilibrio grazie a una piacevole freschezza e a un tannino mai aggressivo.
      Abbinamenti e modo di servizio: Perfetto per la cucina parmigiana nella sua più alta espressione, regala abbinamenti inaspettati con tanti piatti italiani e internazionali. Se si accompagna benissimo a salumi quali il prosciutto di Parma o il salame di Felino, bilancia d’altra parte in maniera perfetta un gran bollito o una pasta all’uovo ripiena.
      Temperatura di servizio: 8°-10°
      Gradazione alcolica: 11%

    • ROSSI - EMILIA ROMAGNA

    • Emilia Rosso IGT “Terre Verdiane” - Cantine Ceci

      € 25,00

      • Denominazione: Emilia IGT
      • Vitigni: lambrusco maestri, lambrusco marani
      • Alcol: 11%
      • Formato: 0.75l
      • Consumo ideale: 2018/2021
      • Temperatura di servizio: 16/18 °C
      • Momento per degustarlo: Cena tra amici
      • Tipologia: Champagne e Spumante
      • Abbinamenti breve: Antipasti di terra, Primi di terra

    • Lambrusco “Otello Nero” - I.G.T. (Ceci)

      Lambrusco “Otello Nero” - I.G.T. (Ceci)

      € 25,00

      Considerato il capolavoro delle Cantine Ceci. Vendemmiato ai primi di Ottobre, subisce una macerazione sulle bucce a bassa temperatura di 5-7 giorni.
      Straordinario colore rosso violaceo e profumo pieno ed avvolgente di fragole, more e lamponi con accentuati sentori di viola nel finale.
      Caratteristiche Organolettiche: Colore rosso porpora con riflessi rubino. Profumo sentori complessi e avvolgenti di frutti di bosco, dalla fragola al lampone alla mora, e splendide note di viola sul finale. Gusto intenso, morbido e rotondo, presenta un grande equilibrio grazie a una piacevole freschezza e a un tannino mai aggressivo.
      Abbinamenti e modo di servizio: Perfetto per la cucina parmigiana nella sua più alta espressione, regala abbinamenti inaspettati con tanti piatti italiani e internazionali. Se si accompagna benissimo a salumi quali il prosciutto di Parma o il salame di Felino, bilancia d’altra parte in maniera perfetta un gran bollito o una pasta all’uovo ripiena.
      Temperatura di servizio: 8°-10°
      Gradazione alcolica: 11%

    • ROSSI - LOMBARDIA

    • Sangue di Giuda - D.O.C. (Conte Vistarino)

      Sangue di Giuda - D.O.C. (Conte Vistarino)

      € 25,00

      Il Sangue di Giuda è senz’altro uno dei vini più caratteristici dell’Oltrepo Pavese.
      Il vino Sangue di Giuda prende il proprio nome dal colore rosso rubino che lo caratterizza. Una leggenda vuole che Giuda dopo essersi pentito nell’aldilà, sia resuscitato e comparso nel paese di Broni. Riconosciuto dagli abitanti intenzionati ad ucciderlo per la seconda volta, si salva compiendo un miracolo, ovvero libera dai parassiti i vitigni locali che da allora acquistano la specifica denominazione vinicola.
      Alla vista appare un rosso rubino con marcate lance violacee. All’esame olfattivo è intenso, fragrante e fruttato. In bocca è piacevolmente dolce, carezzevole, di lunga persistenza. Barbera 40% - Croatina 40% - Uva rara, Ughetta Vespolina 10%.
      Caratteristiche Organolettiche: rosso rubino con marcate lance violacee. All’olfatto intenso, fragrante, vinoso e fruttato. A livello gustativo piacevolmente dolce, carezzevole, di lunga persistenza.
      Abbinamenti e modo di servizio: dolci quali crostate, paste sfoglie, formaggi, ottimo in abbinamento ai salumi.
      Temperatura e modalità di servizio: 12°
      Gradazione alcolica: 7%

    • ROSSI - PIEMONTE

    • Barolo “Cascina Ferrero” - D.O.C.G. (Tenuta Carretta—Piobesi

      Barolo “Cascina Ferrero” - D.O.C.G. (Tenuta Carretta—Piobesi

      € 55,00

      La Cantina di Tenuta Carretta si trova nel territorio del comune di Piobesi d’Alba. Una meravigliosa cascina, residenza storica di nobili famiglie, immersa tra dolci pendii coltivati a vigna nel cuore di un territorio secolarmente vocato alla viticoltura. Tra le aziende vitivinicole del Roero e delle Langhe, oggi Tenuta Carretta è considerata una delle più prestigiose e, con i suoi oltre 70 ettari di vigneto, anche una delle più estese. Nelle diverse aree l’interazione tra le caratteristiche del suolo, il microclima e le diverse varietà di vite, unitamente alle limitate quantità di uva prodotte per ettaro, accordano ai vini caratteristiche uniche: i terreni più sabbiosi sono quelli che conferiscono ai vini più profumi ed eleganza, dove invece la sabbia si unisce all’argilla e a marne maggiormente calcaree, i vini assumono maggiore austerità. Chiamato spesso il “re dei vini, il vino dei re” per la sua vicinanza alla corte sabauda (il primo ministro Camillo Benso Conti di Cavour promosse personalmente la produzione di questo grande vino rosso piemontese), il Barolo ha caratteristiche impareggiabili. In realtà esistono Barolo che superano di gran lunga questo arco di tempo, che si sono dimostrati eccezionali e dalla grande verve. L'affinamento minimo 36 mesi, di cui almeno 24 in botte e 9 in bottiglia. Uva 100% nebbiolo.
      Caratteristiche Organolettiche: Dal colore rosso granato intenso, da un aroma di rosa, sottobosco, liquirizia, cacao e spezie. È un Barolo dal sapore caldo e pieno, vinificato secondo la tradizione. I tannini morbidi ed eleganti conferiscono al vino personalità, carattere e lunga persistenza.
      Temperatura di servizio: 18° C.
      Abbinamenti e modo di servizio: carni rosse, cacciagione, arrosti, formaggi stagionati
      Gradazione alcolica: 14%.

    • Brachetto d’Acqui - Rosa Regale (Banfi) - D.O.C.

      Brachetto d’Acqui - Rosa Regale (Banfi) - D.O.C.

      € 22,00

      E’ credenza comune che all’epoca dell’Impero Romano, Giulio Cesare prima e Marco Antonio poi facessero precedere il loro arrivo in Egitto alla corte della bella Cleopatra da otri di “vinum acquense”, apprezzatissimo dalla Regina per risvegliare gli ardori dei suoi leggendari amanti.
      Un filo diretto che si snoda attraverso storia, territorio e comuni caratteristiche, sembrerebbe legare il “VINUM ACQUENSE” all’attuale Brachetto, che può fregiarsi di diritto del titolo di Suo discendente, in quanto a quel tempo già presente ad Acqui Terme e nel suo circondario. Tra i vini di lusso il Brachetto appartiene alla categoria dei vini rossi dolci ed aromatici, è infatti un vino con profumo speciale, moderatamente alcolico e zuccherino, non molto colorito che per lo più si consuma spumeggiante o spumante. Il processo di fermentazione avviene in un’autoclave pressurizzata e a temperatura controllata, per un periodo di 30 giorni, durante il quale gli zuccheri presenti vengono trasformati in alcol e anidride carbonica ad opera dei lieviti. Il prodotto della spumantizzazione viene quindi subito imbottigliato ed è pronto per essere consumato.
      Caratteristiche Organolettiche: si presenta alla vista con un intenso colore rosso rubino o porpora, nel quale spiccano riflessi violacei, tendenti al rosato o al granato chiaro. Il profumo è delicato ed aromatico, e richiama ai sentori della frutta rossa e della rosa. Il Brachetto d’Acqui si distingue per la sua dolcezza e per il sapore elegante, delicato e morbido.
      Abbinamenti: Grazie alla sua gradazione alcolica contenuta, il Brachetto d’Acqui ben si presta ad accompagnare soprattutto i dessert e la frutta, regalando momenti di vero piacere anche ai palati meno esperti. Ottimo con le fragole fresche o le pesche di stagione, gli aromi ed i profumi della frutta si mescolano a quelli del vino, regalando sensazioni piacevoli ed intensi profumi floreali. E’ molto apprezzato nella preparazione di cocktail, aperitivi e long drinks, abbinandosi in modo eccellente non solo al gusto dolce, ma anche al salato. Da provare con i formaggi e salumi.
      Temperatura di servizio: 8°-12°C
      Gradazione alcolica: 11,5%

    • Dolcetto d’Alba - D.O.C. (Viberti)

      Dolcetto d’Alba - D.O.C. (Viberti)

      € 25,00

      La varietà di Dolcetto è una vite che, benché non particolarmente forte o resistente alle malattie, da secoli accompagna la vita delle popolazioni delle Langhe, oltre il fiume Tanaro. Molto popolare nel Nord-Ovest del Paese, dove ne viene consumato l’80%, dal 6 luglio 1974 il Dolcetto d’Alba è insignito della denominazione DOC con la quale ha iniziato ad affacciarsi ai mercati e a farsi conoscere al di là della sua terra natale.
      Caratteristiche Organolettiche: Intenso e complesso al naso, caratterizzato da profumi fruttati e floreali, con immediati riconoscimenti di ciliege e more, prugna, fragola, lampone e mirtillo, violetta, rosa rossa e ciclamino. In chiusura è presente anche una nota ammandorlata.
      Abbinamenti e modo di servizio: Ottimo con i primi piatti e con formaggi non stagionati. Adatto ad un consumo quotidiano.
      Temperatura di servizio: 16°-18°.
      Gradazione alcolica: 12,5%.

    • ROSSI - PUGLIA

    • Primitivo di Manduria - D.O.C. (Conte Campiano)

      Primitivo di Manduria - D.O.C. (Conte Campiano)

      € 22,00

      Le uve vengono raccolte e seguendo la vinificazione tradizionale in rosso avviene la fermentazione per 2 settimane in vasche di acciaio con frequenti rimontaggi che consentono l'estrazione di aromi e tannini. Il vino rimane ad affinare in botte per 4-6 mesi in vasche in acciaio a temperatura controllata;
      Caratteristiche Organolettiche: Rosso rubino scuro con riflessi aranciati, intenso e complesso bouquet con note di prugna matura, ciliegie morello e sentori di spezie, è un vino caldo e bilanciato con una buona struttura e tannini morbidi.
      Abbinamenti e modo di servizio: Perfetto con primi piatti saporiti, carni rosse e formaggi stagionati.
      Temperatura di servizio: 18°-22°.
      Gradazione alcolica: 14,5%

    • Primitivo di Manduria “Talò” - D.O.P. (San Marzano)

      Primitivo di Manduria “Talò” - D.O.P. (San Marzano)

      € 25,00

      Tutto ha inizio nel 1962 quando alcuni vignaioli, appena 19, si uniscono per dare vita alle Cantine San Marzano, una cantina cooperativa capace di valorizzare al meglio i frutti del loro lavoro.
      Caratteristiche Organolettiche: Rosso rubino arricchito da riflessi violacei. Al naso esprime un profumo opulento che rimanda alle ciliegie mature e alla prugna, con gradevoli note di cacao e vaniglia. Al palato è di struttura notevole, ammorbidito da un certo calore che termina in note di lunga dolcezza.
      Abbinamenti e modo di servizio: A tutto pasto, si abbina a primi piatti robusti, carni d’agnello, cacciagione con salse elaborate, formaggi a pasta dura.
      Temperatura di servizio: 16°-18°.
      Gradazione alcolica: 13.5%.

    • ROSSI - SARDEGNA

    • Cannonau di Sardegna DOC “Costera” 2018 - Argiolas

      € 30,00

      • Annata: 2018
      • Denominazione: Cannonau di Sardegna DOC
      • Vitigni: cannonau, con piccole aggiunte di carignano e bovale
      • Alcol: 14%
      • Formato: 0.75l
      • Consumo ideale: 2020/2024
      • Temperatura di servizio: 16/18 °C
      • Momento per degustarlo: Bicchiere quotidiano
      • Tipologia: Rosso
      • Abbinamenti breve: Antipasti di terra, Primi di terra

    • ROSSI - SICILIA

    • Sicilia Nero d’Avola DOC “Sherazade” 2018 - Donnafugata

      € 25,00

      • Annata: 2018
      • Denominazione: Sicilia DOC
      • Vitigni: nero d’avola
      • Alcol: 12.5%
      • Formato: 0.75l
      • Consumo ideale: 2018/2022
      • Temperatura di servizio: 16/18 °C
      • Momento per degustarlo: Cena tra amici
      • Tipologia: Rosso
      • Abbinamenti breve: Primi di terra, Secondi di terra

    • Syrah “Altavilla della Corte” - I.G.T. (Firriato)

      Syrah “Altavilla della Corte” - I.G.T. (Firriato)

      € 25,00

      Tra i vitigni internazionali, il Syrah è quello che ha avuto una maggiore diffusione in Sicilia. Nella Tenuta di Borgo Guarini ad Agro di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia, Firriato coltiva le uve di questa varietà che sull’isola ha trovato un habitat ideale per esprimere tutte le caratteristiche che lo contraddistinguono. Il clima collinare e le escursioni termiche tra il giorno e la notte contribuiscono a evidenziare le peculiarità del Syrah che, nell’Altavilla della Corte si palesano per l’eleganza dei tannini avvolgenti che si sposa perfettamente con le suggestioni di frutta matura e leggere sfumature di vaniglia. Il manto rosso rubino profondo dell’Altavilla della Corte Syrah anticipa le tipiche note speziate del bouquet del vitigno e si distingue per la sua anima calda e mediterranea. Il terreno medio impasto tendente all’argilloso con un’esposizione a Nord 300 metri sopra il livello del mare. La vendemmia avviene per raccolta manuale a fine agosto. La temperatura di fermentazione è di 24°C per un periodo di 10 giorni. La macerazione tradizionale in fermentini di acciaio inox termocontrollati, l’affinamento 6 mesi in barrique di rovere americano e successivamente 3 mesi in bottiglia.
      Caratteristiche organolettiche: dal colore rosso rubino intenso mentre all’olfatto annuncia la sua presenza con suggestioni di frutta matura modulate da leggere sfumature di vaniglia e spezie. Al palato espressione del vitigno internazionale per eccellenza che ha trovato nel terroir siciliano il suo habitat ideale, da un connubio di eccellenze, un vino di grande personalità e di indiscutibile fascino.
      Abbinamenti e modo di servizio: Si presta per sua natura ad accompagnare i più gustosi piatti a base di carne rosse, come una succulenta tagliata di manzo.
      Temperatura di servizio: 16°C.
      Gradazione alcolica: 13.80%.

    • ROSSI -TOSCANA

    • Brunello di Montalcino - D.O.C.G.(Citille di Sopra)

      Brunello di Montalcino - D.O.C.G.(Citille di Sopra)

      € 55,00

      Il Citille di Sopra Brunello di Montalcino è un vino prodotto dalla cantina Citille di Sopra, ubicata in Toscana nel piccolo paese di Torrenieri nel famoso comune di Montalcino. Il vino è di tipologia rosso fermo e viene prodotto esclusivamente da vitigni 100% Sangiovese, rientrando all'interno della classificazione DOCG Brunello di Montalcino.
      Il Citille di Sopra Brunello di Montalcino viene prodotto seguendo regole ben precise: la vendemmia viene fatta a mano, con una selezione scrupolosa delle uve che vengono trasportate in cantina, da qui inizia subito il processo di diraspamento ed avviamento alla fermentazione. Il processo di vinificazione si svolge mediante fermentazione alcolica che prosegue per quindici giorni dopo la vendemmia, è seguita dalla macerazione delle bucce. Per quanto riguarda l'affinamento il vino viene messo per due anni in botti di rovere di Slavonia e successivamente imbottigliato, il vino sarà lasciato a maturare nelle bottiglie per altri sei mesi. Come tutti i brunelli è un vino che sopporta molto bene il tempo e può essere consumato anche dopo venti o venticinque anni se accuratamente conservato.
      Caratteristiche Organolettiche: Rosso rubino intenso tendente al granato. Aromi di sottobosco e piccoli frutti, sentori di caramello e spezie. Vino dal sapore caldo e di grande armonia, un corpo pieno e di lunga persistenza.
      Abbinamenti e modo di servizio: Si accompagna a grandi piatti saporiti, arrosti di carni rosse e cacciagione, formaggi stagionati saporiti.
      Temperatura di servizio: 18° - 20°C
      Grado alcolico: 15,00%

    • Chianti Classico - D.O.C.G.

      € 30,00

      Le uve utilizzate provengono dai vigneti più vecchi dell’azienda situati a circa 400 m sul livello del mare, con esposizione sud e sud-est. I terreni sono di natura argillo-calcarea.
      Caratteristiche organolettiche: Limpido dal colore rubino che può divenire talvolta secondo l'origine intenso e profondo, odore con note floreali di mammole e giaggiolo unite a un tipico carattere di frutti rossi.
      Abbinamenti e modo di servizio: Pollame, Secondi di carne bianca, Secondi di carne rossa
      Temperatura di servizio: 16°-18 °C

    • Morellino di Scansano - D.O.C.

      Morellino di Scansano - D.O.C.

      € 25,00

      Prodotto per la prima volta nel 2000. Giovane e dinamico, il Santa Maria Morellino di Scansano si presenta come un vino fresco, morbido e fruttato, ideale per ogni occasione. Provenienza Grosseto fatto con varietà di uve Sangiovese e Cabernet Sauvignon. Matura in contenitori di affinamento Acciaio per 10 mesi e 2 mesi in bottiglia.
      Caratteristiche Organolettiche: Santa Maria, ha un colore rosso rubino intenso e luminoso. Il bouquet è rappresentato da note fruttate di ciliegia sotto spirito e prugna che ben si combinano ai sentori speziati di pepe. Al gusto si presenta asciutto, caldo, con un ottimo bilanciamento tra la struttura del tannino fine e l’acidità che dona freschezza e ne esalta gli aromi. Il finale risulta etereo ed intenso.
      Abbinamento e modo di servizio: Carni in umido come coniglio o pollo, ma ottimo anche con dei formaggi di media stagionatura.
      Temperatura di servizio: 16°-18°.
      Grado Alcolico: 13%

    • Toscana Rosso IGT “Goghi” 2016 - Amantis

      € 25,00

      • Denominazione: Toscana IGT
      • Vitigni: sangiovese, merlot, alicante, petit verdot
      • Alcol: 13.5%
      • Formato: 0.75l
      • Consumo ideale: 2017/2020
      • Temperatura di servizio: 16/18 °C
      • Momento per degustarlo: Serata romantica
      • Giudizio di Tannico: 88/100
      • Tipologia: Rosso
      • Abbinamenti breve: Formaggi stagionati, Secondi di carne rossa, Selvaggina

    • Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2016 - Tenute del Cerro

      € 30,00

      • Annata: 2016
      • Denominazione: Vino Nobile di Montepulciano DOCG
      • Vitigni: prugnolo gentile (sangiovese) 90%, colorino 5%, mammolo 5%
      • Alcol: 14%
      • Formato: 0.75l
      • Consumo ideale: 2018/2022
      • Temperatura di servizio: 16/18 °C
      • Momento per degustarlo: Cena tra amici
      • Tipologia: Rosso
      • Abbinamenti breve: Secondi di terra

    • ROSSI - TRENTINO

    • Lagrein - D.O.C. (Lavis)

      Lagrein - D.O.C. (Lavis)

      € 22,00

      Il Lagrein, presente da più di 70 anni nelle valli del Trentino, proveniente dal vicino Alto Adige. Nello specifico il Lagrein La Vis viene prodotto sulle colline del comune di Lavis, sui versanti più caldi e meglio esposti al sole caratterizzati da sedimenti argillosi e sabbiosi, profondi e mediamente fertili, viene coltivato in modo tradizionale con pergola semplice. La raccolta manuale viene fatta nella prima decade di ottobre, fermentazione a temperatura controllata in serbatoi d’acciaio inox, decantazione statica del vino, affinamento sulle lisi in vasche di cemento ed in piccola parte in botte di rovere, per 5/6 mesi circa, prima dell’imbottigliamento.
      Caratteristiche Organolettiche: questo vino complesso si distingue per il colore rosso rubino vivace e per l’impareggiabile freschezza. Versato nel bicchiere sprigiona un bouquet ampio che rimanda alle spezie, ai frutti di bosco, al cacao, ai funghi e agli aromi del sottobosco. Al palato è persistente ed esuberante, equilibratamente tannico, sontuoso e leggermente sapido. Il retrogusto di liquirizia e pepe viene armonizzato dal calore dei frutti.
      Abbinamenti e modi di servizio: E’ preferibile servire il Lagrein in un calice da vino rosso leggermente ampio ad una temperatura di servizio di 16-18° al massimo. Per le sue caratteristiche organolettiche è il vino ideale per abbinare piatti di carne, pietanze dal gusto pieno e intingoli elaborati. E’ perfetto anche in abbinamento con il roast beef, con preparazioni condite con salsa barbecue, lasagne al forno, carne di maiale, arrosto di vitello, bolliti, con il carni di agnello o manzo alla brace. In generale si abbina con tutto ciò che prevede il pranzo o la cena, a partire dagli antipasti.
      Temperatura di servizio: 16°-18°
      Grado alcolico: 13%

    • Merlot—D.O.C. (Lavis)

      Merlot—D.O.C. (Lavis)

      € 22,00

      Il Merlot è un vitigno di origine francese presente da moltissimi anni in Trentino con ottimi risultati, soprattutto nei vigneti pedecollinari e di fondovalle. Per esprimersi al meglio necessita di terreni sciolti, ricchi di scheletro non particolarmente fertili, in grado di favorire un anticipo di maturazione. Il Vitigno è Merlot, la zona di produzione Lavis (località Sorni), Gardolo. La composizione del terreno franco-sabbioso, originatosi da detriti alluvionali in fondovalle, profondo, siltitico in collina, viene coltivato in guyot e pergola semplice trentina. La raccolta manuale nella prima decade di ottobre, fermentazione a temperatura controllata in serbatoio d’acciaio inox, decantazione statica del vino per 48 ore, fermentazione malolattica in serbatoi di cemento armato vetrificato, affinamento sulle lisi per 5/6 mesi circa, per il 90% in cemento e per il 10% in legno di rovere francese di terzo e quarto passaggio.
      Caratteristiche Organolettiche: Il Merlot La Vis si caratterizza per il ricco colore rosso rubino carico, e il profumo elegante, dalla vena fruttata di more e prugne. Al palato si presenta equilibrato, di buon corpo, dalla sostenuta persistenza.
      Abbinamenti e modo di servizio: E' un vino morbido e armonioso, che si abbina a primi piatti importanti con sughi di carne o a secondi piatti di carni bianche e rosse arrosto, alla griglia o con la selvaggina arrosto.
      Temperatura di servizio: 16°-18 C°
      Gradazione alcolica: 13%

    • Pinot Nero - D.O.C. (Lavis)

      Pinot Nero - D.O.C. (Lavis)

      € 22,00

      Il Pinot Nero, vitigno di origine francese, ha trovato in alcune aree del Trentino l’habitat ideale. Coltivato principalmente sui vigneti pedecollinari del comune di Lavis e Giovo, raggiunge il livello ottimale di maturità solo dopo una lunga permanenza in pianta.
      Il vitigno è Pinot Nero, la zona di produzione Comuni di Lavis e Giovo. La composizione del terreno franco-sabbioso, poco profondo, mediamente fertile, di origine porfirica viene coltivato in guyot e pergola semplice trentina. La raccolta manuale nell’ultima settimana di settembre, fermentazione a temperatura controllata in serbatoi d’acciaio inox, affinamento in barriques di rovere francese per 5/6 mesi circa, prima dell’imbottigliamento.
      Caratteristiche Organolettiche: Dal colore rosso rubino tenue, il vino presenta un profumo intenso con sentori di ciliegia e marasca che termina lentamente in un piacevole e tipico aroma di frutti rossi di sottobosco. Il bocca, il vino è delicato e fruttato, mentre il tannino fitto e setoso gli donano un gusto pieno e piacevolmente lungo.
      Abbinamenti e modo di servizio: Il Pinot Nero si abbina alla perfezione ad elaborati piatti a base di carne, come arrosto, cacciagione oppure trova il compagno ideale in un tradizionale formaggio stagionato.
      Temperatura di servizio: 10°-12°C.
      Gradazione alcolica: 12,5%

    • ROSSI - VENETO

    • Amarone della Valpolicella - D.O.C.G. (Corte Brà-Sartori di Verona)

      Amarone della Valpolicella - D.O.C.G. (Corte Brà-Sartori di Verona)

      € 55,00

      Le uve del Valpolicella attentamente selezionate in vigneto e raccolte in piccole cassette, sono appassite per circa 3-4 mesi in locali asciutti e ben aerati. Al raggiungimento dell’ideale grado di appassimento è operata una ulteriore selezione delle uve destinando solo le migliori alla produzione di questo vino. Segue poi la fermentazione in serbatoi d’acciaio termocondizionati. Avviata la fermentazione questa si prolunga per circa 30 giorni per consentire il totale sviluppo dell’ alta gradazione del vino. Dopo una prima evoluzione in cemento per alcuni mesi – in modo da consentire lo svolgimento della fermentazione malolattica – ha inizio l’affinamento in botti di rovere di piccole e medie dimensioni per almeno 4 anni. Dopo l’imbottigliamento il vino riposa per almeno 6 mesi in bottiglia. Uvaggio 50% Corvina Veronese, 30% Corvinone, 15% Rondinella, 5% Oseleta.
      Caratteristiche Organolettiche: Vino di colore rosso intenso con lievi riflessi granati tendenti al mattone con l’invecchiamento. Profumo caratteristico con ricordi di confettura di frutta rossa e note speziate. Sapore pieno e vellutato, di corpo persistente con tipici sentori di ciliegia arricchiti da note di vaniglia e cocco.
      Abbinamenti e modo di servizio:
      Si accompagna a tutte le ricette elaborate con carni saporite e con formaggi di lunga stagionatura.
      Temperatura di servizio: 18°-20 °C.
      Gradazione alcolica: 15%-16%.

    • Valpolicella “Ripasso” - D.O.C. (Bertani)

      Valpolicella “Ripasso” - D.O.C. (Bertani)

      € 30,00

      Considerato il "fratello minore" dell'Amarone. ll metodo Ripasso è una tecnica che si effettua facendo il “ri-passo” del vino valpolicella sulle vinacce dell'Amarone, ancora calde e ricche di zuccheri. In pratica, alla svinatura del mosto-vino, dopo aver sgrondato staticamente in maniera più o meno intensa le vinacce nel tino di fermentazione, si pone del vino Valpolicella ottenuto da uve fresche nel medesimo recipiente a contatto con le vinacce ancora in parziale fermentazione.
      Caratteristiche Organolettiche: Il risultato è un vino rosso secco di color rubino carico, che una volta stappato ti inebria con il suo profumo speziato di frutta rossa, per avvolgerti al primo sorso con un sapore armonico, dal giusto equilibrio fra tannini e consistenza acida.
      Abbinamenti e modo di servizio: La consistenza acida del Valpolicella Ripasso lo rende perfetto da accompagnare con piatti grassi, perché l’acidità bilancia il sapore dolciastro tipico, delle carni grasse. Si può sorseggiare con una bistecca alla brace o un brasato di manzo o con i secondi di selvaggina. Fra i primi piatti, si abbina perfettamente alla pasta all’uovo con ragù, ad una pasta e fagioli, lasciando in bocca un piacevole contrasto fra la dolcezza dei legumi e la lieve acidità di questo ottimo vino rosso.
      Temperatura di servizio: 18°-20° C
      Gradazione alcolica: 13,5%

x