VINI BIANCHI – SICILIA

  • BIANCHI – SICILIA

  • Anthilia – D.O.C. (Donnafugata)

    € 25,00

    Il Sicilia Anthìlia di Donnafugata nasce in vigneti situati nella Tenuta di Contessa Entellina in località Casale Bianco, nel cuore della Sicilia sud-occidentale. È prodotto in prevalenza con uve Catarratto in blend con uve di altri vitigni autoctoni e internazionali, raccolte e selezionate unicamente a mano. La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox a una temperatura controllata di 14-16°C. Successivamente il vino affina 2 mesi sempre in acciaio e poi altri 2 mesi in bottiglia prima di essere immesso in commercio.
    Caratteristiche Organolettiche: Presenta un colore giallo paglierino. Al naso si apre con sentori fruttati di pera, pesca bianca e pompelmo. Al palato risulta complesso e strutturato, con una buona mineralità.
    Abbinamenti e modo di servizio: Perfetto per accompagnare pesce affumicato e crostacei, questo bianco è ideale in abbinamento a primi piatti al forno e insalata Caesar.
    Temperatura di servizio: 9/11° C
    Gradazione alcolica: 12,4%

  • Catarratto “Benedè” – D.O.C. (Alessandro di Camporeale) BIO

    € 22,00

    Ti conquista sin da subito, con quei suoi profumi ammalianti e sensuali, per poi regalare al sorso una determinata “croccantezza” di frutto, che accompagnata a una grande beva rende il “Benedè” uno dei migliori Catarratto di Sicilia che al momento sia possibile incontrare nelle terre della Grande Isola. Prodotto dalla cantina “Alessandro di Camporeale” e figlio di una vitivinicoltura biologica, viene lasciato riposare in acciaio sulle fecce fini per sei mesi, e maturato in bottiglia per ulteriori due mesi. È un Catarratto semplicemente buonissimo, che troverete perfetto insieme con le portate della cucina di mare. Per aprire le vostre migliori cene tra amici, sposatelo con le sarde a beccafico e tutti ne saranno contenti.
    Caratteristiche Organolettiche: Paglierino luminoso e intenso il colore all’occhio. L’olfattiva è contraddistinta da delicati e fragranti sentori, che richiamano alla mente le zagare, la pesca bianca, gli agrumi e la mandorla. Il palato è fresco e di buon corpo, articolato sulle stesse note del naso, di buona beva e di buona persistenza.
    Abbinamenti e modo di servizio: Perfetto da scegliere per aprire le convivialità, è ottimo per accompagnare le sarde a beccafico.
    Temperatura di servizio: 8/10 °C
    Gradazione alcolica: 13%

  • Damarino – D.O.C. (Donnafugata)

    € 25,00
  • Grillo “Villa di Mandranova” – D.O.C. (Alessandro di Camporeale) BIO

    € 30,00